Responsabilità vissuta

«Degna di fiducia» è il claim della CONCORDIA. Ben 618’000 clienti hanno deciso di accordarci la loro fiducia.

verantwortung Prämienverbilligung Hepatitis C Freiwillige Auszahlung

La consapevolezza di questa responsabilità è una costante della filosofia della CONCORDIA, da oltre cento anni. Un approccio che guida le nostre azioni e ci accompagna nell’attività lavorativa quotidiana.

Responsabilità vissuta: cosa significa concretamente?

In quali occasioni durante lo scorso anno la CONCORDIA si è fatta avanti dimostrando grande senso di responsabilità? Vi proponiamo tre diversi esempi.

Medicamenti contro l’epatite C per tutti

In base alle stime, in Svizzera vivono circa 40’000 persone che hanno contratto il virus dell’epatite C. Nella maggior parte dei casi sviluppano un’infezione cronica che può trasformarsi in una cirrosi epatica con rischio elevato di ulteriori, gravi, malattie.

Da pochi anni l’epatite C è curabile grazie a nuovi farmaci. La buona notizia è stata tuttavia fin dall’inizio offuscata dai prezzi proibitivi: fino a pochi mesi fa una terapia di tre mesi costava in Svizzera CHF 60’000. Per questo motivo l’Ufficio federale della sanità pubblica (USP) si era visto costretto a regolamentarne l’accesso, introducendo una cosiddetta «limitazione». L’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie rimborsava i medicamenti solo ai pazienti che manifestavano uno stadio avanzato della malattia e con sintomi già diffusi al di fuori del fegato. Tutti gli altri, per ottenere il rimborso della cura, non avevano altra scelta se non quella di aspettare un ulteriore peggioramento del proprio stato di salute.

Con l’obiettivo di garantire l’accesso a un rimedio efficace e con poche controindicazioni anche ai pazienti esclusi a causa di questa limitazione, la CONCORDIA ha avviato una collaborazione con l’associazione non profit Arud e la rete Strategia Epatite Svizzera. Queste organizzazioni avevano trovato il modo di importare in Svizzera medicinali equivalenti, prodotti su licenza e verificati del punto di vista medico, a un prezzo più contenuto.

La CONCORDIA ha provveduto da un lato a informare i propri assicurati di questa possibilità e sulla procedura da osservare, dall’altro si è assunta dal 50 al 75% dei costi, a carico dell’assicurazione complementare DIVERSA.
 

Sostegno per le famiglie nel Cantone di Lucerna

Fino al mese di settembre dell’anno scorso, il Cantone di Lucerna non aveva approvato il budget per il 2017. Una situazione riconducibile alla necessità da parte dell’amministrazione di rivedere il proprio budget dopo che la popolazione a maggio, in un referendum indetto dall’UDC, si era dichiarata contraria a un previsto aumento delle imposte. Tra le diverse misure di risparmio in seguito stabilite, una interessava le riduzioni dei premi. Sostanzialmente si è deciso di abbassare con effetto retroattivo il limite di reddito annuo utile per la riduzione dei premi di famiglie con figli a carico, da CHF 75’000 a CHF 54’000. Il paradosso era che queste famiglie avevano già percepito dal Cantone i contributi ai premi dei figli per i mesi da gennaio a settembre. Uno scenario francamente impensabile era diventato realtà: non solo il Cantone non avrebbe più versato contributi ai premi per i restanti mesi dell’anno, ma pretendeva dalle famiglie la restituzione dei contributi già versati!

Questa controversa misura di risparmio, con cui il Cantone di Lucerna cambiava letteralmente le carte in tavola, ha interessato 2’400 famiglie in condizioni economiche sfavorevoli assicurate presso la CONCORDIA. Poiché era prevedibile che gran parte dei diretti interessati avrebbe avuto difficoltà a saldare questo debito, la CONCORDIA ha deciso di venire incontro ai propri assicurati e di versare complessivamente CHF 2.2 milioni al Cantone di Lucerna, attingendo i fondi da una propria fondazione.
 

Versamento facoltativo di riserve a favore dei nostri assicurati

Per legge gli assicuratori sociali in Svizzera non sono autorizzati a distribuire alcun dividendo. Eventuali eccedenze nell’assicurazione malattie e infortuni obbligatoria sono sistematicamente accreditate alle riserve e utilizzate soprattutto per contenere gli aumenti dei premi. Una procedura in perfetta sintonia con la natura della CONCORDIA, un’associazione senza scopo di lucro, che da oltre cento anni è l’organizzazione mantello del Gruppo CONCORDIA.
 

Assumere e vivere in prima persona la responsabilità

L’edizione 2017 del nostro rapporto di gestione è dedicata alla responsabilità.