CONCORDIA Rapporto di gestione
La CONCORDIA versa l’intera eccedenza di reddito agli assicurati

Rapporto di gestione

Il 2018 è stato per la CONCORDIA un anno singolare dal punto di vista finanziario. I costi pro capite sostenuti per le prestazioni nell’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (AOMS) sono diminuiti. Un’evoluzione che ha generato un’eccedenza di reddito inaspettatamente corposa: CHF 157 milioni. In quanto associazione non orientata al profitto la CONCORDIA restituisce in toto il surplus di reddito ai propri assicurati.

A fronte di un'imprevedibile deflazione dei costi, calati del 2.1 %, e nonostante un risultato da investimenti di capitale negativo, nel ramo dell’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie i premi incassati dalla CONCORDIA sono risultati significativamente superiori alle prestazioni versate. In questi casi la legge sulla vigilanza sull'assicurazione malattie (LVAMal) consente agli assicuratori malattie di ridistribuire tra i propri assicurati l’eccedenza registrata nell’esercizio concluso, mediante un versamento unico. La CONCORDIA, potendo fare affidamento su una solida base finanziaria, restituisce ai propri assicurati di base entro la fine del 2019 i premi percepiti in eccesso, in linea con i principi di un'associazione non orientata al profitto.

Per la prima volta, nell’anno in corso gli assicurati della CONCORDIA di 22 Cantoni svizzeri riceveranno, oltre al versamento già in atto di CHF 55 milioni attinti dalle riserve, una compensazione dei premi unica, pari a CHF 108 milioni (fatta salva l’autorizzazione da parte dell'Ufficio federale della sanità pubblica). La compensazione è disciplinata dagli artt. 17 e 18 LVAMal ed è calcolata separatamente in funzione dell’eccedenza di premi registrata in ciascun Cantone. L’importo varia tra CHF 50 e 610 per ogni persona adulta affiliata all’assicurazione di base.

Grazie al controllo delle fatture e alla gestione delle prestazioni, l’anno scorso la CONCORDIA ha economizzato CHF 328 milioni. A questo risparmio si aggiunge che, nel ramo delle assicurazioni secondo la legge federale sull’assicurazione malattie, le spese amministrative hanno inciso sui premi incassati solo nella misura di 4.6 centesimi su 1 franco. Il resto dei premi è stato utilizzato per erogare prestazioni agli assicurati.

Nel 2018 la CONCORDIA ha avuto il piacere di acquisire solo nell’assicurazione di base ben 14’000 nuovi affiliati.

CONCORDIA Assicurazione svizzera malattie e infortuni SA e CONCORDIA Assicurazioni SA: Cifre di riferimento dell’anno d’esercizio 2018                                                 
Assicurati di base Svizzera e Principato del Liechtenstein al 01.01.2019 632'000
Collaboratori 1'200
Agenzie e agenzie locali 200
Spese amministrative assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie 4.6 %
Risultato CONCORDIA Assicurazione svizzera malattie e infortuni SA prima dell’accantonamento per il versamento agli assicurati CHF 157 mio.
Risultato CONCORDIA Assicurazioni SA  CHF 60 mio.
Premi netti inerenti a tutte le branche assicurative CHF 2.8 mia.
Costi per prestazioni  CHF 2.4 mia.
Combined ratio LAMal 96.6 %
Combined ratio LCA
86.7 %