Erbe aromatiche in cucina: fate il pieno di vitamine con il crescione

Erbe aromatiche in cucina: fate il pieno di vitamine con il crescione

Sia per la vita quotidiana che per un’occasione di festa: con le erbe aromatiche portate nel piatto un tocco di freschezza apprezzato da tutti. Se poi utilizzate erbette regionali, anche l’aroma e la raffinatezza hanno la loro parte e il vostro menù sarà colorato e variegato. In questo contributo vi presentiamo il crescione.

Soprattutto nei mesi freddi, quando l’offerta di verdura fresca è ridotta, la piccantezza del crescione porta un gradito cambiamento con un pieno di vitamine. 
Pane con avocado e crescione

Le varietà del crescione

Il crescione inglese è la specie più conosciuta e diffusa della famiglia del crescione. Le sue foglie ricordano un po’ la senape o il rafano e sono più piccole e sottili del crescione d’acqua. Questo cresce solo in acque correnti pulite e si raccoglie nei mesi freddi. Le sue foglie hanno un gusto più delicato. La terza varietà della famiglia è il nasturzio, con i suoi bellissimi fiori giallo-arancio. Pochi sanno che del nasturzio si possono usare oltre ai fiori anche le foglie.

Crescione: scheda informativa per la salute

Le varietà di crescione sono dei veri e propri super nutrienti e sono ricche di vitamina C che può proteggere dalle infezioni. 50 g di crescione coprono già un terzo del fabbisogno giornaliero di vitamina C. I glucosinolati, dal sapore piccante, hanno inoltre un effetto antibatterico.

La stagione del crescione

Il crescione inglese si coltiva tutto l’anno. Il raccolto del crescione d’acqua inizia in settembre e termina a maggio con l’inizio della fioritura. Il nasturzio viene invece raccolto da giugno fino alle prime gelate.

 

Tre varietà di crescione

La coltivazione del crescione 

I semi di crescione possono essere coltivati tutto l’anno in maniera comoda e igienica in una miniserra per germinazione. Basta mettere i semi direttamente nella campana di vetro e irrigare. Annaffiate due volte al giorno. I germogli si possono mangiare dopo soli quattro o sei giorni.

Una coltivazione senza miniserra e senza terra è anche possibile. Mettete due a quattro strati di carta da cucina umida in un contenitore piatto e cospargetelo con tanti semi di crescione. Coprite con della pellicola trasparente e tenete umido per circa cinque a sette giorni per lasciar germinare. I semi di crescione possono anche essere seminati in giardino da metà maggio.

 

Il raccolto del crescione

Il modo più semplice per raccogliere il crescione è tagliare le foglie con le forbici. Non appena spuntano i fiori, perde il suo aroma. Tagliate il crescione direttamente prima di mangiarlo. Il crescione non deve cuocere a lungo. In questo modo si conservano i componenti sani. È meglio aggiungerlo all’insalata o come generosa decorazione sul piatto poco prima della fine della cottura.

Crescione quale topping con formaggio fresco et ravanello

Crescione: i nostri consigli

Il crescione ha il miglior sapore quando è fresco, sia che si tratti di crescione inglese o di crescione d’acqua. Si sposa perfettamente con formaggi freschi delicati, quark, uova o pesce, ma è anche adatto come complemento all’altrettanto piccante ravanello. Sia le foglie che i fiori sono generalmente indicati per decorare i piatti.

Crescione: combinazioni di sapori audaci

Gli aromi del crescione si dispiegano al meglio se combinati con un ingrediente dolce e salato, come la panna. Per i più audaci, il crescione si sposa bene anche con il pompelmo e l’arancia. Un esempio potrebbe essere un’insalata di crescione con avocado e arancia.

Crescione: la nostra ricetta

Crema al quark e crescione

Crema al quark e crescione

Per 4 persone

  • 4 fette di pane ai semi di lino o un altro pane
  • 200 g di formaggio fresco al naturale
  • Sale, pepe
  • 20 g di crescione


Preparazione:
Sbattere il formaggio fresco con le spezie fino a ottenere un composto spumoso, spalmare sul pane. Coprire con un abbondante strato di crescione. Arricchire il pane con fette di ravanello e cetriolo.

Suggerimento:
Si sposa anche con patate o verdure al forno, tacos, hamburger e fagottini di verdure. Al posto del pane tradizionale si possono utilizzare anche pane croccante o cracker.

Marlène Gautschi è una nutrizionista ed è lieta di rispondere alle vostre domande sulla nutrizione.

Utili consigli e suggerimenti

Se avete delle domande sull’alimentazione, la nostra esperta Marlène Gautschi vi risponde volentieri. Contattatela per iscritto all’indirizzo di posta elettronica alimentazione@concordia.ch. Questo servizio è gratuito per gli assicurati della CONCORDIA.