La diversità delle erbe aromatiche in un'immagine, compresa la pimpinella! L'erba caduta nell’oblio torna ora in cucina.

La pimpinella torna in cucina

Sia per la vita quotidiana che per un’occasione di festa: con le erbe aromatiche portate nel piatto un tocco di freschezza apprezzato da tutti. Se poi utilizzate erbette regionali, anche l’aroma e la raffinatezza hanno la loro parte e il vostro menù sarà colorato e variegato. In questo contributo vi presentiamo la pimpinella.

Sicuramente tutti hanno visto questa erba nei prati magri o naturali, senza forse conoscerne il nome. La pimpinella è detta anche salvastrella o nocella. Questa erba aromatica è purtroppo caduta nell’oblio dopo la Seconda Guerra mondiale. Per fortuna questo messaggero della primavera torna nelle nostre cucine. 
Un vaso di pimpinella, una pianta erbacea con foglie molto sottili. Il suo nome botanico è Sanguisorba minor.

Descrizione della pimpinella

La pimpinella è una pianta erbacea con foglie molto sottili. Il suo sapore è aspro, rinfrescante e ricorda i cetrioli novelli.

Pimpinella: scheda informativa per la salute

Come la maggior parte delle erbe aromatiche, la pimpinella ha componenti leggermente amari, ma anche piccanti, ed è fonte di vitamina C. Le sostanze amare stimolano l’attività di tutti gli organi dell’apparato digerente. Ciò rafforza le mucose gastrointestinali e regola i problemi di digestione. Per questo motivo le erbe aromatiche vengono utilizzate nella naturopatia come cura primaverile per rafforzare l’attività epatica e renale e il flusso biliare. Sono consigliate per favorire la digestione e l’attività intestinale.

La stagione della pimpinella

Dalla primavera all’autunno inoltrato; si possono raccogliere piccole quantità anche nelle giornate invernali miti e senza neve.

Pimpinella in fiore. Grazie alla sua bellezza semplice, i giardinieri per hobby considerano la pimpinella un ingrediente speciale per un giardino naturale.

La coltivazione della pimpinella

Il periodo ideale per la semina è tra la fine di febbraio e l’inizio di aprile, in giardino o in vasi alti, perché si formano lunghi fittoni. Il gelo del terreno non influisce molto sulla pianta. Grazie alla sua bellezza semplice, i giardinieri per hobby considerano la pimpinella un ingrediente speciale per un giardino naturale. I suoi fiori a bottone, dal colore rosso sangue o rosso-violaceo, non dovrebbero mancare in nessun prato di fiori selvatici.

Il raccolto della pimpinella

La pianta è molto facile da coltivare. Appena inizia a fiorire, andrebbe tagliata affinché produca di nuovo foglie fresche utilizzabili. Si utilizzano le foglie giovani, ancora leggermente pennate. È adatta per insalate e minestre, immersa nell’aceto o con il quark insieme ad altre erbe aromatiche. Le foglie pennate devono essere utilizzate solo fresche e non cotte. Anche i graziosi capolini fiorali sono commestibili.

Pimpinella: i nostri consigli

La pimpinella è indicata per insalate e minestre e può anche essere conservata nell’aceto. Va utilizzata solo fresca, non è da cuocere.

La pimpinella è indicata per insalate, come questa insalata mista.

Pimpinella: combinazioni di sapori audaci

Che ne dite di un punch di maggio con la pimpinella al posto dell’asperula?

Pimpinella: la nostra ricetta

Smoothie verde

La pimpinella può sostituire l'asperula in un punch di maggio. Punch di maggio con cubetti di ghiaccio.

Per 2 bicchieri

  • 1 kiwi
  • 1 banana
  • 100 g de di spinaci novelli
  • 1 piccola manciata di pimpinella 
  • 3 dl di succo di mela
  • A piacere, un po’ di zenzero

Preparazione:
Sbucciare il kiwi e la banana, tagliare la polpa a pezzi. In un frullatore a bicchiere ridurre in purea la frutta con gli spinaci, la pimpinella, il succo di mela e lo zenzero.

Variazioni di verdure verdi:
formentino, insalata verde di stagione, rucola, cavolo rapa, cavolo verde, bietola, sedano, avocado, cimette di broccoli, cetriolo, erba di grano

Variazioni di frutta verde: mela, pera

Variazioni di liquidi: acqua, succo di frutta, latte, latticello, yogurt, bevande vegetali, acqua di cocco

Aggiunta: frutta a guscio, semi, frutta secca come datteri, miele, spezie (cannella, ecc.)

Marlène Gautschi è una nutrizionista ed è lieta di rispondere alle vostre domande sulla nutrizione.

Utili consigli e suggerimenti

Se avete delle domande sull’alimentazione, la nostra esperta Marlène Gautschi vi risponde volentieri. Contattatela per iscritto all’indirizzo di posta elettronica alimentazione@concordia.ch. Questo servizio è gratuito per gli assicurati della CONCORDIA.