Hand mit Rechner
Una spiegazione chiara e sintetica

Conteggio delle prestazioni e controllo delle fatture

Dopo una visita dal medico, una degenza ospedaliera o una terapia, la CONCORDIA vi invia un conteggio delle prestazioni. Di cosa si tratta esattamente?

Tutte le cure devono essere pagate, a prescindere che siano fornite da un medico, da un ospedale o da una o un terapista. Molte prestazioni sanitarie sono coperte dall'assicurazione malattie. Spesso i medici e gli ospedali inviano le fatture direttamente all’assicuratore e le e i pazienti ne ricevono semplicemente una copia a titolo informativo. L'assicuratore, dopo aver effettuato il controllo, salda le fatture dei fornitori di prestazioni e invia alle persone assicurate il cosiddetto conteggio delle prestazioni da cui si evincono i costi a carico dell'assicuratore e quelli a carico della persona assicurata. Ricevete un conteggio delle prestazioni anche nel caso in cui ci inoltrate voi direttamente la fattura per il rimborso dopo averla pagata di tasca vostra.

Cosa contiene un conteggio delle prestazioni?

Sostanzialmente i vostri dati personali, i dati del medico e un riepilogo dei costi dei trattamenti effettuati. Per una descrizione e una spiegazione accurata leggete la nostra informazione sul conteggio delle prestazioni.

Se un fornitore di prestazioni, ad esempio un medico, una o un terapista o un ospedale, invia una fattura direttamente alla CONCORDIA, è tenuto per legge a recapitarvene una copia.

Il nostro consiglio

Verificate sempre attentamente le fatture o le copie rilasciate da medici, ospedali, terapiste e terapisti. Il vostro controllo ci aiuta a individuare le sviste. Il risparmio non è solo vostro, ma di tutte le assicurate e di tutti gli assicurati.

Perché le fatture devono essere controllate?

Possono sempre capitare degli errori, anche nella fatturazione dei trattamenti medici. Alla CONCORDIA lavorano esperte ed esperti che si occupano esclusivamente della verifica delle fatture. Se una fattura per qualche motivo salta all'occhio, chiedono spiegazioni ai fornitori di prestazioni, ovvero medici, terapiste, terapisti e ospedali, oppure interpellano direttamente la persona assicurata. Ci sono delle imprecisioni che solo voi siete in grado di individuare, ad esempio se sono state fatturate due confezioni di analgesici, benché ve ne sia stata consegnata una sola oppure se sulla fattura risulta una visita di un'ora, mentre la sua durata effettiva era di solo mezz’ora. Ecco perché contiamo anche sul vostro aiuto per le verifiche del caso. La scoperta di un errore può tradursi direttamente in un vantaggio a vostro favore, se l'importo che dovete pagare di tasca vostra risulta diminuito, ma è anche un aiuto a contenere complessivamente i costi, nell'interesse di tutte le assicurate e tutti gli assicurati.

Sapevate che la CONCORDIA con un controllo accurato delle fatture risparmia ogni anno, nell’interesse di tutta la clientela, diverse centinaia di milioni di franchi? Il nostro team esegue accuratamente tutte le verifiche, ma alle volte solo voi potete darci le informazioni necessarie. Per questo contiamo sul vostro aiuto. Grazie!

Cosa dovete fare se scoprite che una fattura contiene un errore?

Tutte le principali informazioni al riguardo sono riportate nella breve guida al controllo delle fatture.

Verificate le vostre fatture e aiutateci a contenere i costi! Ecco alcune domande da porvi:
  • Le date e il numero delle consultazioni sono corretti?
  • Le durate fatturate corrispondono?
  • È giustificato l’eventuale supplemento per i casi d’urgenza (trattamento immediato senza termine d’attesa)? Si è trattato effettivamente di un’emergenza?
  • I dati riguardanti i medicamenti e i mezzi ausiliari (ad esempio numero di confezioni o quantità) sono corretti?
Se vi accorgete di un errore, prendetene nota su un foglio separato e inviatelo unitamente alla fattura, o alla copia, alla vostra agenzia CONCORDIA di riferimento.

E se il fornitore di prestazioni invia la fattura direttamente alla CONCORDIA senza farvene pervenire una copia?

Nel portale clienti myCONCORDIA potete consultare in formato digitale tutte le fatture inoltrate dai fornitori di prestazioni direttamente alla CONCORDIA. Ovunque e in qualsiasi circostanza.

In alternativa potete scaricare l'apposito tagliando di richiesta, compilarlo in tutte le sue parti e consegnarlo direttamente al vostro medico od ospedale. In tal modo, in futuro, riceverete automaticamente e gratuitamente una copia delle vostre fatture. Le copie sono per il vostro archivio personale e vi preghiamo di inoltrarle alla CONCORDIA solo in caso di errori o imprecisioni.

Domande nel portale clienti myCONCORDIA sulle cure ricevute

Siete utenti del nostro portale clienti o dell’applicazione myCONCORDIA? Allora vi potrebbe capitare di essere interpellate o interpellati in merito a una fattura. Il nostro sistema individua automaticamente le fatture che presentano delle anomalie. Se una vostra fattura viene così intercettata, vi inviamo delle domande al riguardo sull’applicazione myCONCORDIA o sul portale clienti. Niente paura, vi ruberemo pochissimo tempo: per rispondere bastano pochi clic. Nessuno al di fuori di voi può dare una risposta ad alcuni quesiti specifici. Le vostre informazioni ci aiutano a risparmiare. A vantaggio del vostro portafoglio e di tutte le nostre assicurate e i nostri assicurati.

Riceverete domande su ogni fattura?

No, non tutte le fatture presentano anomalie. Vi contatteremo via portale o applicazione solo in caso di dubbi sulle vostre fatture. E in questa circostanza apprezzeremo molto la vostra collaborazione.

Anche senza sollecitazione da parte nostra, se trovate delle incongruenze nelle vostre fatture potete rivolgervi a noi in ogni momento.

La CONCORDIA prende il controllo delle fatture estremamente sul serio. Questa verifica accurata ci consente di correggere gli errori e di risparmiare nell’interesse di tutte le nostre assicurate e di tutti i nostri assicurati.