Orologio solare a terra

Il sole ti indica l'ora

Già gli antichi Egizi impiegavano gli orologi solari per leggere l'ora. E tante altre culture li hanno utilizzati fino a giorni nostri. L'asta verticale che indica l'ora è detta «stilo», o anche «gnomone» che significa pressappoco «conoscitore». La gnomonica indica anche lo studio degli orologi solari. Ma ora basta con la storia: prendiamo tutto l'occorrente, costruiamo il nostro orologio solare e lasciamo che sia il sole a indicarci l'ora.

Orologio solare

Occorrente:
  • Asta

  • Bicchiere vuoto, barattolo o vaso di fiori (non troppo alto)

  • Ciottoli, sabbia o terra

  • Carta, cartone o suolo asfaltato

 

Procedimento:

  1. Piantare l'asta in un contenitore pieno di ciottoli o direttamente sul suolo. Nota importante: l'asta deve essere sempre al sole.
  2. Marcare la posizione del contenitore e i punti cardinali per riutilizzare l'orologio solare un altro giorno o in un altro luogo.
  3. Segnare ogni ora l'ombra dell'asta con un pennarello sulla carta oppure con il gesso sul suolo e scrivere l'ora corrispondente.

Consiglio: L'asta può essere piantata anche in un vaso di fiori pieno di sabbia. In questo caso l'ora può essere segnata all'interno del vaso con un pennarello.

 
 
 
Di Annette Gröbly, KILUDO rivista creativa per bambini.