assicurazione sanitaria Un ragazzo legge un libro.

Maggiore età: ecco cosa cambia per i giovani adulti in materia di assicurazione malattie

Arriva il giorno dell’agognato 18° compleanno! La licenza di condurre, un appartamento tutto per sé e... una polizza assicurativa personale d'assicuratore malattie? Il presente contributo illustra i principali cambiamenti in ambito assicurativo in seguito al raggiungimento della maggiore età e le decisioni che dovete prendere.

Una giovane donna è seduta alla scrivania e tiene in mano una lettera della cassa malati riguardante il raggiungimento della maggiore età. La legge svizzera considera adulti i giovani che hanno compiuto 18 anni. Sotto il profilo giuridico, da questo momento in poi, i genitori non sono più responsabili per i figli. I giovani adulti si assumono personalmente la responsabilità per le proprie azioni e con il compimento dei 18 anni godono del pieno esercizio dei diritti civili. I maggiorenni possono concludere contratti, acquistare un’automobile, affittare un appartamento e molto altro senza il consenso dei genitori.

L'assicurazione malattie prima della maggiore età?

I genitori sono i rappresentanti legali dei propri figli fino al raggiungimento della maggiore età. Scelgono presso quale cassa malati assicurarli, quali assicurazioni complementari stipulare a loro favore e scelgono la franchigia applicabile. Ricevono la polizza assicurativa e le fatture dei premi, che saldano direttamente.

 

Le decisioni da prendere alla maggiore età

La CONCORDIA inoltra a tutte le persone assicurate alla soglia del 18° compleanno una lettera informativa corredata di un formulario e al tempo stesso informa i loro parenti. Se desiderano continuare a figurare sulla polizza dei genitori devono rinviare il formulario debitamente compilato e firmato alla CONCORDIA. In tal caso, la situazione rimane invariata per loro: i genitori riceveranno anche in futuro la documentazione assicurativa (polizza, conteggi delle prestazioni, fatture dei premi ecc.) e tutte le informazioni che le interessano. 

Importante: la CONCORDIA, se non riceve alcuna risposta, procede automaticamente alla scissione della polizza assicurativa. Di conseguenza, a partire dal loro 18° compleanno le persone assicurate interessate riceveranno direttamente le polizze d'assicurazione e le fatture dei premi.

 

Passaggio dalla franchigia per bambini a quella per adulti

Al raggiungimento dei 18 anni, i giovani adulti passano automaticamente alla corrispondente franchigia prevista per gli adulti. Se ad esempio la franchigia per bambini era di 0 franchi, quella per adulti passerà a 300 franchi, ossia la franchigia legale minima. Chi desidera una franchigia per adulti diversa deve comunicarlo esplicitamente. Vi raccomandiamo pertanto di contattare l’agenzia CONCORDIA nelle vostre vicinanze per beneficiare di una consulenza a misura delle vostre esigenze. 

Se volete cambiare franchigia ulteriormente, occorre osservare i seguenti termini: 

Riduzione della franchigia dal 1° gennaio 
Dovete inoltrare la vostra richiesta entro la fine di novembre dell’anno precedente (data di ricezione presso la CONCORDIA)

Aumento della franchigia dal 1° gennaio
Dovete inoltrare la vostra richiesta entro la fine di dicembre dell’anno precedente (data di ricezione presso la CONCORDIA)

 

Maggiore età: come saldare le fatture dei premi

Il riconoscimento di nuovi diritti comporta di regola anche l’imposizione di nuovi doveri, segnatamente il pagamento puntuale del premio. Le nostre clienti e i nostri clienti possono procedere in tutta facilità al versamento dei premi, affidandosi al sistema di addebitamento diretto LSV+ proposto dalle banche o all’addebito diretto di base di PostFinance. 

La mancata osservanza dei termini di pagamento delle fatture dei premi e delle prestazioni può avere conseguenze per la persona assicurata. In tutta la Svizzera il seguente principio è applicabile all’insieme degli assicurati: una persona può disdire l’assicurazione malattie stipulata e passare a un altro assicuratore unicamente se non sussiste alcun pagamento arretrato nel quadro dell’assicurazione di base. 

Ma prima di giungere a tanto, vagliate le possibilità suscettibili di trarvi d’impiccio. Le economie domestiche che dispongono di un reddito modesto hanno diritto a sussidi per la riduzione dei premi. Riconsiderate la scelta della vostra franchigia. Fissate un appuntamento per un colloquio con una o un consulente presso la vostra agenzia CONCORDIA al fine di trovare una soluzione.

Leggete il nostro contributo per maggiori informazioni sulle possibilità di realizzare interessanti economie in ambito assicurativo.

 

Cassa malati e servizio militare o civile

I cittadini svizzeri di sesso maschile sottostanno all’obbligo di prestare servizio militare dal compimento dei 18 anni. I soldati e gli ufficiali sono sottoposti, per il periodo in cui prestano servizio, all’assicurazione militare e godono della copertura in caso di malattia e infortunio anche durante i congedi ufficiali e personali nonché durante i relativi tragitti di andata e ritorno. Inoltre beneficiano dell’esonero dal pagamento dei premi dell’assicurazione di base personale (assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie), tanto

purché la durata del servizio sia almeno di 60 giorni consecutivi. Per maggiori ragguagli sull’esonero dal pagamento dei premi durante il servizio militare e civile consultate la nostra pagina web. Il diritto alle prestazioni delle assicurazioni complementari rimane in essere durante il servizio militare o civile. Di conseguenza i premi mensili di queste assicurazioni continuano a essere fatturati. 

Domande riguardanti la maggiore età?

La vostra agenzia di riferimento rimane volentieri a vostra completa disposizione per trovare delle soluzioni assicurative tagliate su misura per voi.