Un ragazzo legge un libro. assicurazione sanitaria

Pianificazione familiare: quali assicurazioni complementari rappresentano una soluzione adeguata?

Desiderate fondare una famiglia? Un progetto meraviglioso che velocemente diventa il fulcro attorno a cui ruota la vostra esistenza. Un periodo certamente esaltante durante il quale i vostri bisogni personali e le vostre aspirazioni evolvono. Nel presente contributo vi spieghiamo perché, in quanto futuri genitori, è utile verificare per tempo la propria copertura assicurativa in caso di malattia.

Una giovane coppia tiene in mano un paio di scarpette da neonato. Il loro desiderio di avere un figlio si è concretizzato. Siete forse in procinto di diventare genitori anche voi?

Le prestazioni a carico degli assicuratori malattie nell’ambito dell’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (AOMS) sono definite dalla legge. Tali prescrizioni legali si applicano indistintamente all'insieme degli assicuratori malattie; le prestazioni erogate dall’assicurazione di base sono pertanto le medesime per tutte le persone assicurate.

Le donne in gravidanza sono esentate dal pagamento della franchigia e dell’aliquota per gli esami ginecologici preventivi. Inoltre, a partire dalla tredicesima settimana di gravidanza, durante il parto e nelle otto settimane successive, le future e giovani madri sono esonerate dalla partecipazione ai costi delle prestazioni mediche generali e di cura in caso di malattia, a prescindere dal fatto che siano erogate in seguito alla gravidanza o meno. L’articolo «Gravidanza: quali prestazioni sono coperte dall'assicurazione malattie?» nella nostra bacheca vi fornirà maggiori informazioni in merito.

A volte delle complicanze influenzano il decorso della gravidanza. In determinate circostanze la partecipazione ai costi sanitari è dovuta. In caso di aborto spontaneo prima della tredicesima settimana di gravidanza, ad esempio, le prestazioni correlate non sono svincolate dal pagamento della franchigia e dell’aliquota. Lo stesso avviene se la neomamma deve sottoporsi a una terapia oltre l’ottava settimana dalla nascita del bambino in seguito a una lesione da parto.

Pertanto, prima di una gravidanza, vi raccomandiamo di riesaminare eventualmente l’importo della franchigia scelta.

Voglia di fondare una famiglia: è necessaria un’assicurazione complementare?

Potete sottoscrivere un’assicurazione complementare se desiderate estendere la copertura assicurativa oltre il regime legale. Segnatamente se avete un interesse particolare per i metodi terapeutici alternativi, i corsi di preparazione al parto, una camera familiare in ospedale o i corsi di acquaticità neonatale. Le prestazioni proposte nel quadro delle assicurazioni complementari sono definite dalle rispettive Condizioni complementari d’assicurazione (CCA) e variano da un assicuratore malattie all’altro.

Le assicurazioni complementari offrono prestazioni specifiche di maternità e per le famiglie. Definite le vostre esigenze e valutate quali prestazioni sono importanti nel vostro caso. Buono a sapersi: la maggior parte delle assicurazioni complementari impongono alle persone assicurate un periodo di carenza (termine di attesa) prima di poter beneficiare delle prestazioni previste. Pertanto vi raccomandiamo di informarvi per tempo in merito alle assicurazioni complementari disponibili. L’agenzia CONCORDIA nelle vostre immediate vicinanze rimane volentieri a vostra completa disposizione per una consulenza personalizzata.

Assicurazioni complementari

  • Assicurazione complementare NATURA

    L’assicurazione complementare NATURA si fa carico, durante la gravidanza, dei costi delle visite di controllo e delle ecografie che non sono rimborsati dall’assicurazione di base (90 % dei costi fatturati, max 500 franchi per anno civile).

    L’assicurazione complementare NATURA è particolarmente indicata anche qualora attribuiate importanza ai metodi terapeutici alternativi. Inoltre rimborsa una parte dei costi dei corsi di preparazione al parto, di acquaticità neonatale o di ginnastica figlio-genitore. Troverete maggiori informazioni in merito alle prestazioni dell’assicurazione complementare NATURA nella rubrica Assicurazioni del nostro sito web.

  • Assicurazione complementare DIVERSA 

    Una presenza importante, fin dall’inizio: il neopapà ha la possibilità di soggiornare in una camera familiare dell’ospedale e di rimanere vicino ai propri cari. Le assicurazioni complementari DIVERSAcare e DIVERSApremium partecipano ai costi di pernottamento nella camera familiare.

    In caso di degenza ospedaliera del vostro bambino, potete rimanere al suo fianco grazie al rooming-in. Inversamente, se dovete recarvi all’ospedale, potrete prendere con voi vostro figlio. Troverete maggiori informazioni in merito alle prestazioni dell’assicurazione complementare DIVERSA nella rubrica Assicurazioni del nostro sito web. 

  • Assicurazioni ospedaliere COMUNE, SEMIPRIVATA, PRIVATA

    L’assicurazione di base copre i costi del parto a domicilio, in ospedale o in una casa per partorienti. Di regola potete liberamente scegliere lo stabilimento in tutta la Svizzera, purché figuri nell’elenco delle strutture del vostro Cantone di domicilio o del Cantone di ubicazione: tale requisito deve essere soddisfatto per beneficiare del mandato ufficiale di prestazione del Cantone di riferimento. Troverete maggiori ragguagli sull’elenco degli ospedali nella rubrica Assicurazioni del nostro sito web.

    Partorire in un ospedale o una casa per partorienti al di fuori dal Cantone di domicilio, dato che le tariffe applicabili variano da Cantone a Cantone, potrebbe generare dei costi supplementari e quindi una lacuna di copertura a vostro carico. Sono riservati i casi d’emergenza e quelli giustificati per ragioni mediche.

    Ecco un esempio: risiedete nel Canton Ticino e desiderate partorire in un ospedale a Zurigo. Quest’ultimo figura nell’elenco cantonale di riferimento. L’assicurazione di base copre al massimo i costi secondo la tariffa applicabile al trattamento interessato eseguito presso una struttura ospedaliera che figura nell’elenco del Canton Ticino. Se i costi del parto nell’ospedale zurighese sono più onerosi, l’importo eccedente è a vostro carico. A meno che non abbiate sottoscritto l’Assicurazione ospedaliera COMUNE, SEMIPRIVATA o PRIVATA: in tal caso, questa assicurazione complementare rimborserebbe i costi non coperti dall’assicurazione di base.

    In caso di parto ambulatoriale o a domicilio, beneficiate del versamento di un importo forfettario a titolo dell’assicurazione ospedaliera.

    Le assicurazioni ospedaliere COMUNE, SEMIPRIVATA e PRIVATA della CONCORDIA partecipano inoltre ai costi di rooming-in se dovete restare con il vostro bimbo ricoverato in ospedale o volete rimanere al suo fianco durante il vostro soggiorno in ospedale. Troverete maggiori informazioni sulle prestazioni delle assicurazioni ospedaliere COMUNE, SEMIPRIVATA e PRIVATA nella rubrica Assicurazioni del nostro sito web. 


Quando vanno sottoscritte le assicurazioni per il bimbo? Prima o dopo la nascita?

Per quanto attiene all’AOMS, in linea di principio dovete annunciare il neonato all’assicuratore malattie entro tre mesi. Il bimbo sarà quindi assicurato retroattivamente dal suo primo giorno di vita. Per evitare di occuparvene in seguito, vi raccomandiamo di procedere all’annuncio prima del parto. In tal modo potrete pienamente assaporare la vostra nuova vita in famiglia, sapendo che il vostro bebè beneficerà di una protezione assicurativa completa fin dal primo respiro.

La CONCORDIA accetta l’affiliazione dei nascituri a diverse assicurazioni complementari senza alcun esame dello stato di salute. Le seguenti assicurazioni complementari possono essere stipulate per vostro figlio procedendo all’annuncio prenatale:

  • Assicurazione complementare DIVERSA
  • Assicurazione complementare NATURA
  • Assicurazione ospedaliera COMUNE
  • Assicurazione contro gli infortuni ACCIDENTA
  • Assicurazione cure dentarie

Queste assicurazioni complementari possono essere concluse nelle loro varianti di base a favore del vostro bambino senza dover compilare alcun questionario sullo stato di salute. Dopo la nascita possono essere stipulate altre varianti quali DIVERSAcare o l’Assicurazione ospedaliera SEMIPRIVATA. A tal fine dovrete compilare un questionario sullo stato di salute. Potete concludere l’Assicurazione cure dentarie senza certificato dentistico prima del quinto compleanno del vostro pargolo. Troverete maggiori informazioni sull’Assicurazione cure dentarie per bambini nel contributo della nostra bacheca.

Inoltre la CONCORDIA offre a ogni neonato il Baby-Bonus, del valore di 100 franchi.
 

Un’eccellente copertura assicurativa fin dal primo giorno

Non esitate a rivolgervi all'agenzia CONCORDIA più vicina per un colloquio di consulenza personalizzata. Il nostro consulente analizzerà la vostra situazione assicurativa e le vostre necessità al fine di presentarvi una soluzione calibrata alle vostre esigenze.